• 22 giugno 2018

Impresa a Rischio Zero

Recensione eventi

“Poi si vede”.

In Italia è quasi un intercalare. “Firma il contratto… poi si vede”. “Fai quello che devi fare… poi si vede”. “Ottimo lavoro… poi si vede”. “Che ne sarà dell'azienda quando io o il socio andremo via? Poi si vede”.

Peccato che le situazioni, specie se c’è di mezzo l’azienda o la professione, non vanno gestite esattamente così. La noncuranza, l’incertezza, l’aleatorietà di accordi e istruzioni non sono solo fonte di inutili sanzioni, ma anche le principali cause del proliferare di azioni legali interminabili e dispendiose. Veri e propri salassi per imprese e attività che già sopravvivono con margini ridotti. 

Procrastinare non è una strategia. Prevenire, sì.

La differenza tra le realtà che rimangono inchiodate fra aule di tribunali e la paura di ispezioni a sorpresa, e quelle che guardano con ottimismo al futuro, passa anche per la tutela legale.

In questo ambito, ci sono almeno quattro campi d’azione che posso aiutare l’imprenditore a individuare le possibili criticità e a prevenirle: la contrattualistica commerciale, la tutela della proprietà intellettuale, la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e la salvaguardia del patrimonio aziendale.

Contratti e condizioni generali di vendita e distribuzione.

Di questo e molto di più si occupano gli avvocati Giulio Marzella, Andrea Basso e Martina Gentile dello Studio Mac Legal di Padova. Avvocati d’impresa, specializzati nel campo del diritto commerciale in Italia e all’estero, che dispensano con chiarezza due ottimi consigli.

Il primo è “non firmare”. Di fronte a qualsiasi tipo di contratto che ti viene sottoposto, rifletterci su (e magari prenderti del tempo per consultare un legale esperto in materia) significa aver fatto l’80% della strada verso una scelta strategica consapevole e fruttuosa per la tua azienda.

Il secondo è “prevenire prima di curare”. Quando sei tu a proporre la firma di un contratto di vendita o di distribuzione, assicurati che questo rispecchi quello che hai in testa e che non sia impugnabile. Esistono milioni di problemi e contestazioni che si possono evitare semplicemente con delle clausole mirate.

La proprietà intellettuale: il bene più prezioso.

Nell’era dell’innovazione, della creatività e dell’immagine, non puoi assolutamente permetterti che i tuoi prodotti/brand siano alla mercé della concorrenza. Questo è l'esortazione di DEOSIP.

Con una rete internazionale di corrispondenti di fiducia, gli avvocati Andrea De Gaspari e Boris Osgnach valorizzano gli investimenti delle aziende nel campo della ricerca e dell’innovazione e permettono loro di acquisire risorse economiche supplementari.

In questo modo, brevetti, disegno industriale, marchio, diritto d’autore e indicazione geografica, non sono solo strumenti che proteggono il frutto e la qualità del lavoro del tuo team, bensì diventano una fonte di potere commerciale nel mercato, specie a livello globale.

Sicurezza e salute prima di tutto. 

Se pensi che eventi come incidenti e malattie professionali non possano toccare la tua realtà, sei decisamente fuori strada. La vera domanda non è “se”, ma “come” affrontarli.

Lo sa bene Tanya Mazzon di Serenissima Servizi che ha iniziato la sua carriera professionale proprio in occasione di un incidente sul lavoro occorso ad un collega. Situazione di crisi generale dell’azienda che le ha fatto capire quanto sia importante agire ancor prima che eventi traumatici del genere abbiano luogo.

Gli studi, gli aggiornamenti e la continua esperienza in materia, le permette oggi di coadiuvare un team di collaboratori e tecnici che lavorano insieme alle aziende per il rispetto delle normative vigenti e la tutela del benessere delle persone che ne fanno parte, con evidenti ripercussioni positive sulla produttività complessiva.

Famiglia, soci e patrimonio aziendale.

Un vero e proprio “Triangolo delle Bermude” per l’imprenditore. Lo sa bene l’avvocato Silvia Sardena, che più volte si è trovata nella situazione di dover mediare tra interessi divergenti e opprimenti, semplicemente perchè in Italia c'è ancora poca consapevolezza sull'impiego di strumenti legali per una corretta gestione e tutela del valore economico creato dalle aziende.  

Non è mai troppo presto per iniziare a pensare come gestire la proprietà che condividi con i tuoi soci oppure al modo migliore per lasciare le redini dell’attività che hai creato nel tempo. E’ un passo davvero fondamentale, che può aiutarti a salvaguardare non solo il lavoro di un vita, ma anche la continuità dell’azienda, garantendo – di conseguenza – un futuro sereno ai tuoi cari e alle famiglie dei tuoi soci e collaboratori.

La prevenzione legale è un gesto di grande responsabilità.

Che si tratti di tutelare la vendita dei tuoi prodotti/servizi, l'acquisto di un bene o servizio, gli sforzi intellettuali, innovativi e creativi del tuo team, la sicurezza e la salute delle persone che vivono in azienda o il patrimonio accumulato con tanto sacrificio, rivolgersi ad un’assistenza legale seria e competente è un’azione di profondo rispetto. Non solo verso te stesso e la tua azienda, ma verso i collaboratori, i clienti, i fornitori e l’intero sistema, che risentono (nel bene o nel male) delle decisioni da te prese. 

Se finalmente hai aperto gli occhi, agisci ora.

____________________________________________________________________________________________________________________

Elisa Poloni - Eventi e Comunicazione - facebook linkedin

Galleria

    Condividi


Altre news

Zordan: i fattori della prosperità.

01 gen

Zordan: i fattori della prosperità.

Business e cultura d’impresa Filosofia in azienda Formazione manageriale e crescita personale Recensione eventi

Questa è la storia di un’impresa che ha saputo evolvere senza perdere di vista valori e persone.
Leggi di più

    Condividi

DeosIP: AI generativa e creatività umana

20 feb

DeosIP: AI generativa e creatività umana

Recensione eventi Formazione Business e cultura d’impresa

Una serata informativa sul corretto uso di AI generative ed come evitare questioni legali di copyright e diritto d'autore.
Leggi di più

    Condividi

La fatica della semina, la pazienza dell'attesa, la gioia del raccolto.

08 feb

La fatica della semina, la pazienza dell'attesa, la gioia del raccolto.

Filosofia in azienda Recensione eventi Networking e relazioni

Andiamo a conoscere la famiglia Manzan e come ha saputo realizzare i propri sogni.
Leggi di più

    Condividi